Sociologia

Essere pronti per l’innamoramento: i segnali da riconoscere

Esistono dei periodi propensi maggiormente all’amore e adesso vi dirò quali sono

bb8608ffefd2b40152464acb56e9e9c8
1) Serenità: dopo essere stati sconvolti da una storia che vi ha lasciato il segno, capirete voi stessi che non avrete le energie per ricominciare da capo, quindi meglio far passare del tempo prima di ricominciare a vivere una storia. Attenzione però, i tempi sono soggettivi e dipendono da come avete chiuso la storia precedente, se già mentre eravate insieme al vostro ex avevate capito che era finita, avrete avuto già molto tempo per metabolizzare. Insomma, se non state vivendo un trauma e voi non siete in cerca di un cuscino su cui piangere, forse vi state predisponendo ad una nuova storia. La serenità la si avverte quando la mente non ha pensieri o dubbi continui, quando vi permettete di fantasticare e di concentrarvi su questioni semplici e avvertite uno slancio di vita. Il pensiero sereno permette di accorgersi anche di chi sta flirtando con voi… 2) Novità: se state vivendo un periodo in cui avete voglia di cambiamenti, se sentite l’esigenza di cambiare abitudini, persone che frequentate etc. è molto probabile che siete in una fase di rinnovamento che è fondamentale per la crescita. Sentirsi pronti per le novità è il primo motivo per dare tempo e spazio a nuove persone, approfondire conoscenze ed aprirsi a nuovi stimoli. Ogni innamoramento prevede un cambiamento profondo per scacciare via vecchi stati d’animo che ormai sono solo un brutto ricordo. 3) Familiarità: la persona che conoscerete deve essere familiare al vostro mondo, l’attrazione nasce infatti da input reconditi nel cervello che non hanno a che fare solo con l’aspetto fisico, ma anche con odori, sapori… che sono fondamentali per sentirsi a proprio agio con qualcuno. Le esperienze in comune, il modo di vedere delle cose sono dei potenti “aggregatori” che permettono di approfondire una conoscenza. 4) Dare: innamorarsi vuol dire donare, essere pronti ad incontrare qualcuno, a dare cura ed attenzioni e sacrificare anche alcuni aspetti della nostra vita da single. Se si è in vena di ascoltare e condividere il proprio tempo con la persona amata è un buon passo per instaurare una buona relazione. Dare vuol dire anche rinunciare con gioia, se alle tentazioni di scappatelle o altro dite di no, state scegliendo l’amore. Che dire, vi auguro di sentirvi pronti e predisposti ad un nuovo amore quando tutti questi elementi combaciano alla perfezione!
Condividi su
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Enza Angela Massaro è una giornalista pubblicista, laureata in Sociologia presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Lavora come docente di sociologia e comunicazione presso enti di formazione e nel tempo libero si dedica alle sue due passioni: la moda e la fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici − quattro =